Impianti di sollevamento a ventosa, ventose per inox, ventose per acciaio, ventose con motore elettrico, ventosa con tubo per legno, ventose speciali
ventose sollevamento
ventose sollevamento
ventose sollevamento
Portata da kg 50 a 3000
Da diversi anni, anche nella movimentazione dei materiali non magnetici è diffuso l’uso delle ventose che, abbinate ad impianti di sollevamento, consentono di movimentare materiali non porosi sfruttando la depressione creata da un generatore di vuoto e circoscritta dalla superficie della ventosa o ventose che fanno presa sul materiale da sollevare.
Le nostre ventose
- sono realizzate con largo impiego di materiali particolari.
- sono inclinabili di 90°, con ribaltamento manuale o pneumatico, per la presa e la posa dei materiali sia in verticale che in orizzontale.
- sono dotate di guarnizione di forma e materiale particolare per consentire la presa su tutti i materiali, lucidi, grezzi, fiammati, bocciardati etc.
- sono conformi alla Direttiva macchine.
- sono dotate di dispositivi di sicurezza: serbatoio pre vuoto, vacuometro, vacuostato, sistema d’allarme acustico luminoso.
Soluzioni su misura vengono studiate ed adattate alle diverse esigenze di movimentazione.
Il vuoto è ottenuto tramite una pompa elettrica o tramite un generatore di vuoto funzionante ad aria compressa (venturimetro).
L’impianto è normalmente costituito da pompa per il vuoto + tubazione di collegamento + ventosa. La pompa per il vuoto va posizionata in prossimità del luogo d’impiego.
Per applicazioni particolari si forniscono pompe con motori elettrici monofase, a corrente continua (per installazione su mezzi semoventi con alimentazione dalle batterie del mezzo stesso), a combustione interna.
Ventose - Nel caso di funzionamento ad aria compressa, il generatore di vuoto (venturimetro) è montato direttamente sulla ventosa.
L’impianto è normalmente costituito da ventosa con venturimetro + tubazione di collegamento.

Una delle condizioni necessarie ed indispensabili per ottenere la rispondenza funzionale della ventosa al servizio cui essa è destinata, consiste nella scelta corretta del modello (mono piatto, a due piatti, multi piatto, flessibile - con ribaltamento manuale o pneumatico).
I parametri che devono essere attentamente considerati nella scelta sono:
Portata: dovrà tener conto del peso massimo da sollevare e maggiorata in caso di materiali flessibili, inclinazione del carico rispetto all’orizzontale, inerzie dinamiche, etc.
Dimensioni e forma: elemento piano, concavo o convesso, regolare o irregolare.
Natura del carico: materiale compatto, rigido o flessibile, superficie lucida, grezza etc.
Tipo di impianto di sollevamento utilizzato: gru a bandiera, carroponte, mezzo semovente etc.

VENTOSE IN AUTOVUOTO

VENTOSE PER LAMIERE INOX

VENTOSE PER ALLUMINIO

L’impianto è normalmente costituito da pompa per il vuoto + tubazione di collegamento + ventosa. La pompa per il vuoto va posizionata in prossimità del luogo d’impiego.
Per applicazioni particolari si forniscono pompe con motori elettrici monofase, a corrente continua (per installazione su mezzi semoventi con alimentazione dalle batterie del mezzo stesso), a combustione interna.
Ventose - Nel caso di funzionamento ad aria compressa, il generatore di vuoto (venturimetro) è montato direttamente sulla ventosa.
L’impianto è normalmente costituito da ventosa con venturimetro + tubazione di collegamento.
Una delle condizioni necessarie ed indispensabili per ottenere la rispondenza funzionale della ventosa al servizio cui essa è destinata, consiste nella scelta corretta del modello (mono piatto, a due piatti, multi piatto, flessibile - con ribaltamento manuale o pneumatico).
I parametri che devono essere attentamente considerati nella scelta sono:
Portata: dovrà tener conto del peso massimo da sollevare e maggiorata in caso di materiali flessibili, inclinazione del carico rispetto all’orizzontale, inerzie dinamiche, etc.

Ventose solevamento pannelli

VENTOSE PER LEGNO